I Giovani Notai e la proposta sull’eredità digitale

I Giovani Notai e la proposta sull’eredità digitale

I Giovani Notai e la proposta sull’eredità digitale

Nessun commento

I Giovani Notai a favore del cambiamento del Notariato, ascoltando le esigenze dei cittadini e rispondendo ai cambiamenti sociali in atto. È quanto emerso dall’assemblea “Uno sguardo al futuro”, incontro del 15 aprile. L’appuntamento ha visto anche l’elezione della nuova presidentessa, Adele Raiola di Milano, classe 1983, scelta all’unanimità.
Tra i temi trattati nel corso dell’incontro vi è la proposta che concerne “l’eredità digitale”. L’ASIGN è, infatti, tra i primi enti a proporre di costituire, in Italia e non solo, una disciplina di gestione dei dati registrati online in seguito al decesso dell’utente che li ha inseriti. L’idea dell’Associazione Italiana Giovani Notai, illustrata dall’ex presidente Ludovico Capuano, verte sulla costituzione di un sistema, che permetta agli eredi indicati di avere accesso all’account del defunto per un tempo prestabilito. Tale periodo deve servire agli eredi per modificare, rimuovere, scaricare o semplicemente prendere visione dei dati legati all’account. Per poter effettuare queste operazioni sarebbe necessario creare un “servizio di registrazione online centralizzato, messo a disposizione di qualsiasi utente e di qualsiasi fornitore di servizi internet”. Tale servizio deve contenere dati anagrafici, account e informazioni su file caricati online dall’utenza, ma anche su dati economicamente sensibili. L’ASIGN ritiene, inoltre, che sia importante coinvolgere in questo processo anche i fornitori dei servizi sul web affinché segnalazioni di avvenuto decesso possano essere più rapide e si possa, quindi, limitare la funzionalità dell’account. Altro tema importante dell’incontro è stato il confronto sull’ uso della blockchain, il “protocollo che permette l’acquisto di beni e servizi, senza ricorrere a valute che hanno corso legale e senza preventive autorizzazioni da parte di istituti o enti governativi, oltre alla sua applicazione a contratti e transazioni immobiliari”. La richiesta emersa su tale argomento è stata di aumentarne le funzionalità non a discapito dell’attività notarile, ma come forma di supporto alla funzione di garanzia offerta dai notai stessi.

Chi siamo

L’OA Point di Firenze rappresenta il punto di riferimento più valido e affidabile per il supporto e l’assistenza tecnica per gli Studi Notarili.

In più di 15 anni l’OA Point Firenze ha offerto servizi di assistenza, consulenza informatica e supporti hardware e software di qualità, fino a soddisfare le esigenze e diventare interlocutore unico per l’automazione di, attualmente, 120 Studi in Toscana.

Privacy Policy
Cookie Policy

OA Point Firenze S.r.l

Via G. La Pira, 19/b 50058 Signa (FI)
Cod.Fisc. & P.iva : 02329330480
Tel. +39 055.3249088 Fax +39 055.3218298
Registro Imprese di FIRENZE n. 02329330480
Capitale Sociale € 11.000,00 i.v.

Social

Back to Top