Parte SPID, il progetto di identità digitale

Parte SPID, il progetto di identità digitale

Parte SPID, il progetto di identità digitale

No Comments on Parte SPID, il progetto di identità digitale

Anche in Italia l’identità digitale è realtà.  Si tratta di una vera e propria svolta nell’ambito dei servizi pubblici e privati. L’avvio è stato determinato dal progetto SPID, Sistema pubblico per l’identità digitale, partito il 15 marzo.

A ciascun cittadino sarà associato un pin unico, simile al codice fiscale, utile per interfacciarsi con enti, amministrazioni e uffici pubblici attraverso i propri dispositivi mobili, direttamente online.

Questa novità farà da collante tra i cittadini e gli enti pubblici, rendendo, inoltre, più veloci le pratiche e le procedure che riguardano il lavoro quotidiano dei professionisti. Tramite SPID sarà possibile accedere a circa 600 servizi. Tra questi, gli sportelli telematici di Imu, Tari, Tasi, modello 730 e certificazione Isee. Inoltre, i liberi professionisti e le partite IVA potranno accedere rapidamente a certificazioni, documentazioni, informative, modulistiche e contratti senza il ricorso a pratiche cartacee, grazie al proprio codice di identità digitale. Lo SPID avrà 3 livelli di sicurezza garantendo la protezione dei dati sensibili registrati e ripostati.

Il progetto di identità digitale sarà attuato completamente in circa due anni, considerando la mole importante di dati. Nonostante ciò, varie amministrazioni hanno fin da subito risposto in maniera positiva a questo cambiamento, adeguandosi immediatamente. L’elenco completo è il seguente: Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Comune di Firenze, Comune di Venezia, Comune di Lecce, Regione Toscana, Regione Liguria, Regione Emilia Romagna, Regione Friuli Venezia Giulia, Regione Lazio, Regione Piemonte e Regione Umbria. Inoltre, ad esse si aggiungono Tim, Poste e Infocert in qualità di identity provider, tutti enti che, grazie alle identità digitali, consentono, sin da ora, l’accesso a svariati servizi on line.

Leave a comment

Chi siamo

L’OA Point di Firenze rappresenta il punto di riferimento più valido e affidabile per il supporto e l’assistenza tecnica per gli Studi Notarili.

In più di 15 anni l’OA Point Firenze ha offerto servizi di assistenza, consulenza informatica e supporti hardware e software di qualità, fino a soddisfare le esigenze e diventare interlocutore unico per l’automazione di, attualmente, 120 Studi in Toscana.

Privacy Policy
Cookie Policy

OA Point Firenze S.r.l

Via G. La Pira, 19/b 50058 Signa (FI)
Cod.Fisc. & P.iva : 02329330480
Tel. +39 055.3249088 Fax +39 055.3218298
Registro Imprese di FIRENZE n. 02329330480
Capitale Sociale € 11.000,00 i.v.

Social

Back to Top